Durata di un impianto dentale

Con il passare degli anni le tecniche implantologiche , come anche la All on 4 hanno conosciuto uno sviluppo incredibile: quasi tutti coloro ai quali manca qualche dente, decidono di effettuare questo tipo di intervento. Lo effettuano innanzitutto per avere sempre la capacità di masticare tutti i cibi, ma anche per apparire in ordine, con un sorriso davvero ben visibili e stampato sul volto.

impianto durataCosa sono gli impianti dentali

Gli impianti dentali sono radici artificiali in titanio che vengono posizionate nell’osso mascellare o mandibolare per sostituire le radici degli elementi mancanti.

Come si contribuisce al buon esito dell’impianto

E’ buona norma che il paziente segua la cartella dei richiami fissata dal clinico, fornendo notizie su eventuali cambiamenti dello stato di salute generale.

Quanto dura un impianto dentale?

Sicuramente molto di voi se lo staranno chiedendo o se lo sono sempre chiesto in passato. La durata di un impianto dentale è pressoché illimitata dal momento in cui l’osso e l’impianto dentale stesso si sono integrati tra di loro. Ovviamente la durata è illimitata nei casi in cui il paziente segua scrupolosamente tutti i consigli che gli vengono forniti dal medico odontoiatra e che rispetti la tabella dei richiami. Bisognerà effettuare sempre un’igiene orale accurata e scrupolosa, oltre ad effettuare dei continui controlli periodici per valutare lo stato di salute della protesi stessa. Il paziente dovrà avvertire ogni qualvolta vi sia un sintomo specifico che possa richiamare alla protesi dentaria o essere connesso ad essa.

Reintervento sulle protesi dentarie

Si può reintervenire sulle protesi dentarie nel caso in cui ve ne sia davvero la necessità: infatti le protesi dentarie hanno pressoché la stessa durata di vita dei denti naturali. Dopo un certo periodo di utilizzo le protesi necessitano di essere rifatte. Questo dipende dal tipo di materiale con il quale è costruita la protesi e dalla condizione clinica di ogni singolo paziente. In media la durata di una protesi dentaria si attesta intorno ai 12 anni, dopo di che bisognerà programmare un intervento sulla protesi stessa.

Ripetiamo comunque che risulta particolarmente utile e importante effettuare tutti i vari controlli periodici, seguire in modo impeccabile la scheda del follow up, oltre che effettuare un’igiene scrupolosa e, in questo modo, avrete la possibilità che la vostra protesi abbia una durata superiore rispetto alle aspettative del vostro stesso odontoiatra. Inoltre è importante, per l’odontoiatra, controllare l’arcata antagonista per scegliere la protesi della lunghezza migliore sulla base dei vostri denti e dell’anatomia della vostra bocca.